Molti degli italiani che stanno pensando di viaggiare per questa Pasqua hanno optato per l’Italia. Infatti, 12 città italiane (Catania, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Bologna, Torino, Lamezia Terme, Bari, Venezia, Cagliari e Brindisi) sono risultate tra le 25 più richieste dai viaggiatori per le imminenti festività (considerando il periodo tra il 19 e il 22 aprile 2019), utilizzando il potente motore di ricerca di voli e hotel www.jetcost.it. Chi preferisce viaggiare all’estero, invece, ha scelto le grandi capitali europee come Londra, Amsterdam, Parigi, Lisbona, Madrid, Budapest e Berlino. (Consulta IoValuto per avere il report aziendale completo di qualsiasi società italiana).

Non meraviglia affatto che le città italiane siano tra le destinazioni preferite al mondo per trascorrere le vacanze di Pasqua. Oltre all’offerta culturale, ai divertimenti e all’ottima gastronomia, danno la possibilità di fare shopping di qualità e di godere del mare e delle spiagge già con i primi caldi; per questo le mete nazionali sono le destinazioni perfette per le partenze in famiglia o con gli amici ed è normale che gli italiani preferiscano non allontanarsi troppo e godere di queste bellezze in questo periodo dell’anno.

Jetcost.it analizza regolarmente le ricerche effettuate attraverso il proprio sito web, in modo da ottenere dati molto affidabili quando si tratta di ricerche reali e non di sondaggi. I dati analizzati dalle ricerche sulla Pasqua hanno evidenziato che ai primi quindici posti, oltre alle città italiane come Catania (primo posto), Milano (terzo), Napoli (sesto), Palermo (settimo), Roma (ottavo), Bologna (decimo), Torino (12esimo), Lamezia Terme (14esimo), Bari (15esimo), Venezia (19esimo), Cagliari (21esimo) e Brindisi (22esimo), ci sono le capitali europee come Londra (secondo posto), Amsterdam (quarto), Parigi (nono), Lisbona (11esimo), Madrid (13esimo), Budapest (23esimo) e Berlino (25esimo).

Experiencing FOOD & PET in programma il 18 aprile 2019

The Best Umbria e Marche in programma il 10 maggio 2019

(Fonte: IoConosco.it, IoValuto.it)
__________________________________________________________________________________________________

Maggiori informazioni sull’ Annuario Economico Umbria-Marche 2019-2020

Programma 2019 Forum ESG89

L’articolo Secondo Jetcost l’Italia è la destinazione preferita dagli italiani per trascorrere la Pasqua proviene da CUORECONOMICO.

Source: MEDIAPRESS CE
Secondo Jetcost l’Italia è la destinazione preferita dagli italiani per trascorrere la Pasqua

Confartigianato, Marche con una marcia in più nell’istruzione femminile

Gen 01, 1970

Le Marche registrano il più basso tasso di donne che escono precocemente dal sistema di istruzione e formazione, al pari della Provincia autonoma di Trento

L’Ufficio Studi di Confartigianato ha comunicato il tasso di abbandono femminile del sistema di istruzione e formazione nelle Marche: 5%, al pari della Provincia autonoma di Trento; la media nazionale è dell’11,2%.

Lo stesso dato riferito agli uomini marchigiani è di 14,8%, registrando uno dei distacchi più ampi a livello nazionale.

Le impiegate sovraistruite delle Marche sono il 30% (media nazionale 26%), quarto posto in Italia.

Nonostante questi dati emerge un’importante criticità: i finanziamenti all’imprenditoria femminile sono in calo, registrando un -2.2% da giugno 2012 a luglio 2018.

 

 

L’articolo Confartigianato, Marche con una marcia in più nell’istruzione femminile proviene da CUORECONOMICO.

Source: MEDIAPRESS CE
Confartigianato, Marche con una marcia in più nell’istruzione femminile

Da Foligno arriva Airtender, l’innovativa sospensione per le moto da turismo

Mar 10, 2018

La produzione in serie di Airtender, sospensione in grado di migliorare prestazioni e comfort delle moto da turismo, parte da Foligno

Airtender è un progetto sviluppato da Federico Giuliani e Gabriele Bellani, fondatori di Umbria Kinetics che dal 2013 progetta sistemi meccanici ed elettromeccanici per moto.

La start up innovativa Umbria Kinetics ha all’attivo due brevetti internazionali e la realizzazione di Airtender ha visto la collaborazione di Riccardo Piergentili, umbro anch’egli.

Grandi case motociclistiche – dichiara Umbria Kinetics – hanno già mostrato interesse per Airtender.

L’articolo Da Foligno arriva Airtender, l’innovativa sospensione per le moto da turismo proviene da CUORECONOMICO.

Source: MEDIAPRESS CE
Da Foligno arriva Airtender, l’innovativa sospensione per le moto da turismo

Grande attesa per il primo BLUE GREEN REGION ECONOMIC FORUM ESG89, in programma a fine settembre a Civitanova Marche

Gen 01, 1970

Da sempre le infrastrutture sono volano di sviluppo di economie forti ed anche delle società. La globalizzazione rafforza questa associazione. I sistemi infrastrutturali sia fisici che digitali interagiscono sempre di più l’uno con l’altro, collegando le catene di fornitura, le persone e anche i territori.
Strade, energia, porti, aeroporti, servizi e altri sistemi di comunicazione determinano maggiore efficienza, diventando motori di produttività, sebbene una maggiore interdipendenza aumenti la vulnerabilità e le problematiche connesse alla sicurezza e ai rischi ambientali.

Prenota ora la tua copia dell’ annuario THE BEST ITALIAN COMPANIES

Gli investimenti infrastrutturali hanno fornito un notevole supporto allo sviluppo industriale, agricolo, rurale e urbano. Partendo dai nostri territori e facendo leva sul collegamento che dal luglio del 2016, con l’apertura del tratto Foligno-Muccia, ha unito definitivamente Umbria e Marche con una superstrada con caratteristiche autostradali così come prevedeva il progetto Quadrilatero, apriamo una discussione con alcuni dei maggiori stakeholders nazionali ed internazionali dei settori dell’impresa, delle istituzioni e del mondo dell’associazionismo per capire come le infrastrutture cambino le economie dei luoghi e come l’economia globale possa crescere nei prossimi anni grazie all’ impegno comune di investitori pubblici e privati.

Sarà l’occasione anche per volgere lo sguardo a quanto sta accadendo a livello internazionale, proponendo un focus sul prossimo EXPO 2020 che si terrà a Dubai a partire dal mese di ottobre del 2020. Nel corso del Blue Green Region Economic Forum si discuterà con esperti di relazioni commerciali internazionali provenienti da varie parti del mondo e con i rappresentanti diplomatici di alcuni paesi esteri per capire quale sarà il futuro delle relazioni internazionali e quale sarà l’evoluzione del commercio estero e come ciò influirà nei rapporti tra gli Stati, tra occidente ed oriente. Approfondiremo i temi del prossimo EXPO di DUBAI che avrà inizio ad ottobre del 2020, Esposizione Universale che dunque per la prima volta  avrà luogo nella regione che include Medio Oriente, Nord Africa, e Sud Asia (MENASA).

Il tema scelto per l’Esposizione Universale di Dubai è “Collegare le Menti, Creare il Futuro”, che riecheggia lo spirito di collaborazione e cooperazione che ha portato gli EAU al successo nell’esplorazione di nuovi percorsi di sviluppo e innovazione.
Attraverso questo tema, l’Expo 2020 di Dubai farà da catalizzatore, collegando menti di tutto il mondo e ispirando i partecipanti a mobilizzarsi su sfide condivise in un’Esposizione Universale di portata globale senza precedenti.

ESG89 Group dal Bilaterale Umbria-Marche – GlocalEconomic Forum ESG89 di Ottobre 2018 ha deciso di impegnarsi per rafforzare gli incontri di studio fra gli stakeholder delle due regioni e non solo. Ha infatti predisposto una serie di meeting pubblici e privati sia in Umbria che nelle Marche al fine di stabilire una cabina di regia stabile. Gli Appennini e un diffuso campanilismo sono stati per anni un ostacolo alla collaborazione ed alle sinergie fra i protagonisti di queste due regioni.
Ora con l’azione quotidiana di ESG89 Group che sta sollecitando e coinvolgendo centinaia di attori economici su questo tema, l’obiettivo può essere a portata di mano. Umbria e Marche, infatti, collaborando insieme possono essere più significative a livello nazionale e internazionale.

La sfida è tutta da giocare ma rappresenta un primo grande stimolo per rafforzare l’economia di queste due regioni del Centro Italia. Occorre lavorare e stimolare gli asset che contraddistinguono questo territorio, le caratteristiche professionali e umane e le prospettive di sviluppo.

L’articolo Grande attesa per il primo BLUE GREEN REGION ECONOMIC FORUM ESG89, in programma a fine settembre a Civitanova Marche proviene da CUORECONOMICO.

Source: MEDIAPRESS CE
Grande attesa per il primo BLUE GREEN REGION ECONOMIC FORUM ESG89, in programma a fine settembre a Civitanova Marche

Leave a Comment