La perla più antica del mondo scoperta ad Abu Dhabi

Apr 11, 2019 by gef in  Uncategorized
Un nuovo tesoro inestimabile in arrivo allo Zayed National Museum: è stata infatti ritrovata una perla risalente a circa 8mila anni fa

La perla è stata scoperta grazie al lavoro degli archeologi , avvenuti durante gli scavi dell’isola di Marawah, al largo della costa di Abu Dhabi, durante lavori nel sito archeologico di età neolitica.
Grazie al radiocarbonio è stato possibile scoprire la datazione della perla, che ha origine tra il 5800 e il 5600 a.C.  e questo è una conferma del fatto che le perle sono utilizzate negli Emirati Arabi già da diversi millenni.
Da sempre considerate elementi preziosi, le perle vengono utilizzare ancora oggi per l’ornamento nella categoria di lusso e proprio come simbolo di lusso, la perla (denominata Perla di Abu Dhabi) sarà messa in mostra al Louvre Abu Dhabi, 10.000 Years of Luxury, in programma dal 30 ottobre 2019 al 18 febbraio 2020.

La perla di Abu Dhabi è indubbiamente un reperto straordinario che testimonia la nostra antica storia e il forte legame con il mare già nei tempi antichi. Questa è una dimostrazione di come la nostra storia economica recente abbia in realtà profonde radici della preistoria. L’isola di Marawah, inoltre, è uno dei siti più preziosi ed importanti del mondo” commenta SE Mohamed Khalifa Al Mubarak, Chairman DCT Abu Dhabi.

Il prossimo evento in programma negli Emirati Arabi è l’Expo di DUBAI2020: Il Blue Green Region ECONOMIC FORUM sarà un ponte per le imprese umbre e marchigiane

L’articolo La perla più antica del mondo scoperta ad Abu Dhabi proviene da CUORECONOMICO.

Source: MEDIAPRESS CE
La perla più antica del mondo scoperta ad Abu Dhabi

“Pillole” Umbria-Marche #5_2019

Gen 01, 1970

Lavoro in Umbria, estese le misure per il reimpiego
La Giunta regionale dell’Umbria, su proposta del vice presidente ed assessore allo sviluppo economico Fabio Paparelli, ha integrato, anche a seguito delle recenti modifiche normative a livello nazionale, il Piano regionale per le politiche attive del lavoro Umbriattiva, relativamente alla misura “Umbriattiva reimpiego”. Il provvedimento dell’esecutivo prevede di estendere l’accesso agli interventi di reimpiego ad una più ampia platea di lavoratori, anche facendosi carico delle spese originariamente imputate ai programmi nazionali.

Fincantieri, Stecconi, raddoppio Ancona
“Abbiamo un bellissimo carico di lavoro, che non è mai stato così ricco, ma bisogna prepararsi per il futuro”. Lo ha detto Giovanni Stecconi, direttore dello stabilimento Fincantieri di Ancona, dove è stata varata la nave da crociera Seven Seas Splendor. Il futuro si traduce nel progetto di raddoppio del sito Fincantieri per produrre navi con una stazza di 100 mila tonnellate. Serve il supporto delle istituzioni. L’ampliamento dello stabilimento, dove potrebbero trovare posto altre mille persone oltre alle 3 mila ora occupate, potrebbe essere realizzato in due-tre anni, con un investimento di 80 milioni.

Riapre viadotto E45, pm firmato provvedimento. Transito consentito solo a veicoli sotto 3,5 tonnellate
Il procuratore di Arezzo Roberto Rossi ha firmato il provvedimento di riapertura della E45 chiusa dal 16 gennaio per un paventato rischio di collasso del viadotto Puleto, tra le province di Arezzo e Forlì Cesena. La firma dopo la relazione dei consulenti del pm in relazione al sopralluogo svolto dopo i lavori eseguiti da Anas su richiesta della stessa procura. Il provvedimento di Rossi permette l’immediata riapertura che è parziale comunque: solo per mezzi sotto le 3,5 tonnellate, esclusivamente su due corsie, a 50 km/h.

Lavoro nelle Marche, +4,5% assunzioni nel 2018
Dati positivi nel 2018 per il mercato del lavoro nelle Marche in base ai dati di fonte amministrativa elaborati dall’Osservatorio sul Mercato del Lavoro della Regione: le assunzioni sono state 338.644 (+4,5%). Per i contratti di lavoro dipendente (tempo indeterminato, tempo determinato, apprendistato e somministrazione) l’aumento è stato del 2,9% (+9mila), mentre per gli altri contratti (lavoro domestico, intermittente e parasubordinato) la variazione percentuale è del +11,9%. Considerevole, inoltre, l’incremento del tempo indeterminato e dell’apprendistato. Gli avviamenti sono in aumento per entrambe le componenti di genere e anche per i giovani tra 15 e 29 anni.

Investimenti agricoli Marche, altri 5 milioni per graduatoria 2017
È una delle misure del Programma di sviluppo rurale che ha attratto maggiore richieste di finanziamento su tutto il territorio regionale, tanto da richiedere un incremento di 5 milioni di risorse per soddisfare un numero più elevato di domande possibili, rispetto alle circa 570 pervenute. Su proposta della vicepresidente Anna Casini, assessore all’Agricoltura, la Giunta regionale ha incrementato la dotazione finanziaria del bando 2017 a sostegno degli investimenti nelle aziende agricole, portandola a 24,6 milioni di euro complessivi. I fondi sono a disposizione di tutte le imprese agricole marchigiane, comprese quella fuori dalle zone terremotate.

Ast Terni, 200 esuberi tra dipendenti e interinali ma sindacati frenano: «Prima il piano»
Nessun piano industriale presentato, ma una conferma del ridimensionamento di occupati, volumi produttivi e investimenti. Il numero uno di Ast Massimiliano Burelli, al tavolo ministeriale di fronte al vice capo di Gabinetto del Giorgio Sorial, non ha fatto altro che ribadire le linee guida che caratterizzano il prossimo futuro, giustificando la sostanziale riduzione in un contesto difficile di mercato europeo e mondiale. Rispetto agli incontri romani in albergo emerge inoltre che in verità gli esuberi non sono solo un’ottantina bensì 203, di cui 68 dipendenti diretti e 135 interinali.

Spesa sociale, Marche all’ultimo posto in Italia
Secondo le elaborazioni dell’Ufficio Studi Confartigianato Marche sui recentissimi dati Istat, nel 2016 la spesa dei Comuni marchigiani per i servizi sociali ammonta a 150,5 milioni di euro, il 2,1% della spesa nazionale, pari a 98 euro per residente, livello pro capite inferiore alla media nazionale (116 euro). Inoltre, mentre in media nazionale, al confronto con il 2015, si registra un incremento della spesa dei comuni per i servizi sociali pari al +1,8%, nelle Marche si osserva una riduzione del 6,6% (la spesa dei comuni per i servizi sociali era pari a 161,1 milioni di euro). In termini di spesa pro capite si scende dai 104 euro del 2015 ai 98 euro del 2016, come anticipato, mentre in Italia si registra l’incremento dai 114 ai 116 euro.

 

Experiencing FOOD & PET in programma il 18 aprile 2019

__________________________________________________________________________________________________

Maggiori informazioni sull’ Annuario Economico Umbria-Marche 2019-2020

Programma 2019 Forum ESG89

L’articolo “Pillole” Umbria-Marche #5_2019 proviene da CUORECONOMICO.

Source: MEDIAPRESS CE
“Pillole” Umbria-Marche #5_2019

Nasce Enel X, brand per servizi elettrici e digitali

Mar 10, 2018

Enel X è il principale aggregatore di domanda in Italia che garantisce al gestore della rete il rispetto degli impegni da parte di un numero allargato di clienti

Enel X (precedentemente EnerNOC) comprende quattro ambiti d’azione tutti orientati verso la trasformazione energetica: home, city, mobility e industries.

Un ambito per ciascuno dei cursori presenti nel nuovo logo, uniti all’interno della visione strategica Open Power della new power economy.

Nel comparto della e-Mobility il Vehicle-to-Grid (V2G) è pensato  per non disperdere energia, consentendo alle auto elettriche collegate in ricarica di restituire alla rete l’elettricità non utilizzata.

In crescita anche l’e-Home che, analogamente al sistema V2G, può ottimizzare i consumi energetici; per farlo è però necessario creare una rete in cui l’energia possa essere ceduta anche tra privati.

Interessante il dato riguardante i download dell’applicazione mobile di Enel X: la scorsa estate oltre la metà era rappresentata da turisti stranieri, il che evidenzia la necessità di un’azione sistemica che comprenda anche la sensibilizzazione dell’utenza italiana.

L’articolo Nasce Enel X, brand per servizi elettrici e digitali proviene da CUORECONOMICO.

Source: MEDIAPRESS CE
Nasce Enel X, brand per servizi elettrici e digitali

Turismo a Perugia: il bilancio di Federalberghi

Gen 01, 1970

Finita la stagione turistica, è tempo di bilancio

 

Il 2 ottobre, nella sede di Confcommercio di Perugia, verranno presentati da Federalberghi i dati di bilancio sul Turismo della provincia di Perugia per il 2018.

A dirigere i lavori il presidente di Federalbergi Umbria, Vincenzo Bianconi, e il presidente di Federalbergi di Perugia, Simone Fittuccia.

Durante l’incontro si parlerà anche delle prospettive future del settore, in particolare del lancio di due nuovi bandi di incentivazione per quanto riguarda le proposte dedicate alle famiglie e alll’organizzazione dei matrimoni in Umbria.

Nella terza giornata del Glocal Economic Forum ESG89 – Perugia 2018 si farà leva proprio sul tema del turismo e del territorio come brand, affrontandolo sempre nell’ottica di un confronto bilaterale di Umbria e Marche.

L’articolo Turismo a Perugia: il bilancio di Federalberghi proviene da CUORECONOMICO.

Source: MEDIAPRESS CE
Turismo a Perugia: il bilancio di Federalberghi

Leave a Comment