Banca Macerata: crescita costante di volumi e utili

Mar 05, 2019 by gef in  Uncategorized

“E’ stato un anno difficile, ma lo abbiamo superato con slancio” commenta così Ferdinando Cavallini, presidente Banca Macerata il bilancio appena approvato.
Il bilancio 2018 appena depositato evidenzia infatti un forte incremento dell’utile da cui ne son derivati nuovi posti di lavoro per il 17,8%, apertura di punti consulenza, all’aumento del 4,7% della raccolta complessiva da clientela, riduzione del 13% dell’incidenza dei costi operativi sul margine di intermediazione e, punto da non tralasciare, un dividendo agli azionisti.

Tutti questi numeri hanno permesso di attestare l’utile a 2,3 milioni di Euro, in aumento del 40% rispetto al 2017. Grande merito per questo risultato è dovuto anche dall’aumento del 17,2% del margine di interesse e del 19,6% delle commissioni nette.
Sempre Ferdinando Cavallini commenta questi dati – Molto importante è stato anche il dato del Roe (corretta remunerazione del capitale bancario) che si è attestato al 6,7% e che ci ha permesso di distribuire un dividendo dell’ 1,30% del valore nominale delle azioni agli azionisti, e questa è la percentuale più elevata mai divisa”.

Il 2018 ha visto anche molti cambiamenti all’interno della Banca Macerata, che hanno indubbiamente portato a questi dati. Afferma infatti Rodolfo Zucchini, direttore generale Banca Macerata “E’ stato un anno importante con il cambio della denominazione in Banca Macerata spa, il cambio di tutti i vertici aziendali e con il rinnovo delle cariche sociali”.
E gli obiettivi futuri? Il Presidente Cavallini conclude così il suo intervento: “Una banca territoriale  come la nostra deve dare in primis un valore aggiunto per gli azionisti, essere vicina al territorio e favorire l’occupazione giovanile, e stiamo lavorando proprio per questo. Inoltre, sono già in corso i lavori per la nuova sede amministrativa e dirigenziale e che sarà di circa 2000 metri quadrati.

Vorrei inoltre sottolineare che operazioni come quelle di Serrapetrona e Fiuminata potranno avere un seguito nel caso in cui ci fossero popolazioni abbandonate da servizi bancari come accaduto in quelle due circostanze.”

L’articolo Banca Macerata: crescita costante di volumi e utili proviene da CUORECONOMICO.

Source: MEDIAPRESS CE
Banca Macerata: crescita costante di volumi e utili

Confartigianato, Marche con una marcia in più nell’istruzione femminile

Gen 01, 1970

Le Marche registrano il più basso tasso di donne che escono precocemente dal sistema di istruzione e formazione, al pari della Provincia autonoma di Trento

L’Ufficio Studi di Confartigianato ha comunicato il tasso di abbandono femminile del sistema di istruzione e formazione nelle Marche: 5%, al pari della Provincia autonoma di Trento; la media nazionale è dell’11,2%.

Lo stesso dato riferito agli uomini marchigiani è di 14,8%, registrando uno dei distacchi più ampi a livello nazionale.

Le impiegate sovraistruite delle Marche sono il 30% (media nazionale 26%), quarto posto in Italia.

Nonostante questi dati emerge un’importante criticità: i finanziamenti all’imprenditoria femminile sono in calo, registrando un -2.2% da giugno 2012 a luglio 2018.

 

 

L’articolo Confartigianato, Marche con una marcia in più nell’istruzione femminile proviene da CUORECONOMICO.

Source: MEDIAPRESS CE
Confartigianato, Marche con una marcia in più nell’istruzione femminile

Situazione del Paese, la fiducia degl italiani è alle stelle

Gen 01, 1970

Osservatorio Findomestic di giugno: rispetto ad un anno fa le intenzioni di acquisto sono in forte ascesa, nonostante la lieve flessione dell’ultimo mese (ad eccezione di viaggi e telefonia, che continuano a crescere)

 

Migliora nettamente la fiducia degli italiani sia nei confronti del Paese che rispetto alla situazione personale, ma le intenzioni d’acquisto fanno registrare una lieve flessione rispetto al mese precedente: sono in chiaroscuro i numeri dell’Osservatorio mensile Findomestic di giugno che, comunque, delineano una tendenza in decisa crescita nella propensione alla spesa in raffronto allo scorso anno.

 

SENTIMENT

Dopo una lunga fase di sfiducia, nell’ultimo mese, è tornato a crescere il livello di soddisfazione dei cittadini italiani: +0,7% per la situazione del Paese e + 0,2% per la condizione economica personale. Un effetto della stabilità politica percepita dopo l’insediamento del nuovo Governo. La variazione è positiva sia a livello congiunturale (su base mensile) che tendenziale (su base annua).

VEICOLI

A giugno l’andamento del comparto ‘veicoli’ è invariato rispetto al mese precedente. Stabili le intenzioni d’acquisto di motocicli e scooter, in leggero decremento quelle di auto usate (-0,2%) e in lieve risalita quelle di auto nuove (+0,2% con una spesa media prevista di 19.496 euro). Si registra invece una crescita, per tutte le voci, rispetto allo stesso periodo di un anno fa.

CASA

Andamento altalenante per il comparto ‘casa’ nel mese di giugno. Segno negativo rispetto al mese precedente per le intenzioni di acquisto di mobili (-1% con una spesa media prevista di 2.659 euro), ristrutturazioni (-0,6%) e nuove abitazioni (-0,8%). Molto buona, comunque, risulta la performance del settore rispetto a un anno fa: la crescita è trainata soprattutto dai mobili (+4,5%) e dalle ristrutturazioni (+3,9%).

HI-TECH

Anche il comparto ‘informatica, telefonia e fotografia’ a giugno registra un segno negativo a livello congiunturale, fatta eccezione per la telefonia: la ‘voglia’ di smartphone cresce dello 0,3%. Rispetto a un anno fa, il comparto è invece in crescita: aumentano soprattutto le intenzioni di acquisto di telefoni (3,9%) e pc/accessori (+2,2%); più contenuta la crescita di tablet (+0,9%) e fotocamere/videocamere (+0,4%).

ELETTRODOMESTICI

Rispetto allo scorso mese di maggio, a giugno calano le intenzioni di acquisto degli elettrodomestici, in particolare dei piccoli elettrodomestici (-1,6%). A livello tendenziale il comparto è in forte crescita: +3,9% per i piccoli elettrodomestici, +2,3% per l’elettronica di consumo e +2,8% per i grandi elettrodomestici.

EFFICIENZA ENERGETICA

Il comparto ‘efficienza energetica’ fa registrare segno negativo rispetto allo scorso mese di maggio in particolare per infissi/serramenti (-0,6%) e per stufe e caldaie a pellet (-0,6%). Anche in questo caso, a livello tendenziale il trend è positivo soprattutto per infissi/serramenti (+1,2%) e impianti solari termici (+1,2%).

TEMPO LIBERO

A giugno continua l’andamento positivo del comparto ‘tempo libero’ sia su base congiunturale che tendenziale trainato ancora una volta dalla voce ‘viaggi e vacanze’, con le intenzioni di acquisto in crescita dello 0,5% rispetto a maggio e del 4% in raffronto a un anno fa. La spesa media prevista per i viaggi è di 1.461 euro pro capite. Si registra una buona performance anche del ‘fai da te’: +0,2% nell’ultimo mese e +2,4% rispetto a dodici mesi fa.

L’articolo Situazione del Paese, la fiducia degl italiani è alle stelle proviene da CUORECONOMICO.

Source: MEDIAPRESS CE
Situazione del Paese, la fiducia degl italiani è alle stelle

“Pillole” Umbria-Marche #12_2019

Gen 01, 1970

Umbria del vino ancora unita, dopo la Polonia ecco la Germania: al Prowein 27 cantine umbre
Ancora grazie ad Umbria Top prosegue a Düsseldorf il tour europeo unitario denominato ‘Umbria wine experience’. ProWein è una fiera dedicata soltanto ai visitatori specializzati che operano nei settori: Commercio al dettaglio, Commercio estero e all’ingrosso, Gastronomia, Settore alberghiero e Commercio di trasformazione. Quasi 7mila espositori da oltre 60 Paesi (circa 1.700 quelli italiani), una panoramica sul vino unica al mondo, con 60.000 “visitatori business”. All’Umbria viene riservato, ormai dal 2016, uno spazio che si trova nella stessa posizione e all’interno del Padiglione Italia (hall 16F17). Le cantine umbre partecipanti, oltre al Consorzio Tutela Vini Montefalco, sono: Altarocca Organic Wines, Argillae, Cantina Peppucci, Cantina Todini, Cantina Tudernum, Cantine Zanchi, Cardeto, Castello di Corbara, Castello di Montegiove, Catina Goretti, Chiorri, Colle Ciocco, Colle Uncinano, Di Filippo, I Girasoli di Sant’Andrea, Le Cimate, Leonardo Bussoletti, Morami, Roccafiore, Sasso dei Lupi, Scacciadiavoli, Tenuta Bellafonte, Tenuta di Salviano, Tenuta Le Velette, Torre Bisenzio, Terre Margaritelli (vuoi sapere quali sono e quanto fatturano le principali aziende vinicole umbre? consulta IoValuto).

Diminuzione tasso di disoccupazione, Marche le migliori
Il Presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli esprime grande soddisfazione per i dati Istat sul lavoro del 2018 (media annuale). “Un risultato importante che certifica un 2018 in ripresa per quello che è per noi il settore di priorità assoluta: il mercato del lavoro. Siamo primi per un importante indicatore – dichiara Ceriscioli – . Rispetto al 2017 la Regione Marche è, infatti, prima per miglioramento del tasso di disoccupazione, sceso di 2,5 punti a fronte di un media nazionale di 0,6 punti. Conquistiamo così tre posizioni nella classifica delle regioni italiane. Per quanto riguarda il tasso di disoccupazione, le Marche si confermano meglio di Piemonte, Liguria, Umbria e Lazio. Tra le province marchigiane, sempre sulla disoccupazione, ottimo recupero per Ascoli che si classifica seconda in Italia (consulta l’Annuario Economico di Umbria e Marche se vuoi conoscere la classifica delle top 20 società ascolane), con una diminuzione di 5 punti, rispetto al 2017.

Ast al Mise, convocazione per il pomeriggio dell’8 aprile
Sarà probabilmente confermato lo sciopero proclamato dalle Rsu di Ast (consulta il report aziendale completo) per le giornate di giovedì e venerdì considerate le molteplici ragioni dell’iniziativa, ma intanto l’attesa chiamata al Ministero dello Sviluppo Economico è arrivata nella serata di mercoledì, dopo che la nota dai toni forti diffusa dai delegai sindacali aveva spinto l’azienda di viale Brin a replicare. L’appuntamento al Mise è fissato per le 17 di lunedì 8 aprile per riprendere la discussione sul piano industriale dell’acciaieria di Terni. Al tavolo sono invitati il numero uno di Thyssenkrupp Italia Massimiliano Burelli, tutte le sigle sindacali, rappresentanti di Regione, Comune e Federmanager.

Garanzia Giovani Regione Marche, approvato il Piano di attuazione regionale
Approvato dalla giunta su proposta dell’assessore all’Istruzione, alla Formazione e al Lavoro, Loretta Bravi, il Piano di attuazione regionale per l’avvio della Nuova Garanzia Giovani – Programma Operativo Nazionale (PON) Occupazione Giovani dell’Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro (ANPAL), per l’attuazione dell’iniziativa europea per un’offerta tempestiva di studio e lavoro rivolta ai giovani di età inferiore ai 29 anni che non lavorano, non studiano e non frequentano corsi di formazione, i cosiddetti neet. Alla Regione Marche, per l’attuazione del Programma sul territorio regionale, l’Anpal ha assegnato la complessiva somma di euro 12.341.503 da allocare nelle diverse Misure del Programma, ad esclusione della Misura 9 – Bonus assunzionale, che è gestita dall’INPS con risorse dedicate.

Prosciutto di Norcia IGP, nuovo progetto: territorio e persone ambasciatori della qualità
Il Consorzio di tutela durante un convegno a Nero Norcia ha affrontato i temi di una nuova strada da percorrere: dalla ricostruzione lo slancio per conquistare il mercato.
Il Consorzio di Tutela del Prosciutto di Norcia IGP (scopri quanto fatturano le aziende coinvolte) ha presentato le linee guida di un progetto che coinvolgerà tutta la filiera produttiva e che punterà alla valorizzazione delle caratteristiche del territorio, compreso come nei comuni di Norcia, Cascia, Preci, Poggiodomo e Monteleone di Spoleto. Le caratteristiche del progetto, sono state illustrate in occasione della 56esima edizione di ‘Nero Norcia’. “Identità ed innovazione: la tradizione del Prosciutto di Norcia IGP per il futuro” il tema dell’incontro moderato da Desy d’Addario di Linea Verde, aperto dall’intervento di Pietro Bellini, sindaco di Preci e presidente del Consorzio di tutela.

Experiencing FOOD & PET in programma il 18 aprile 2019

(Fonte: IoConosco.it, IoValuto.it) ___________________________________________________________________________________________________

Maggiori informazioni sull’ Annuario Economico Umbria-Marche 2019-2020

Programma 2019 Forum ESG89

L’articolo “Pillole” Umbria-Marche #12_2019 proviene da CUORECONOMICO.

Source: MEDIAPRESS CE
“Pillole” Umbria-Marche #12_2019

Leave a Comment